Titolo Agente speciale 006Il Consiglio dell’Unione delle Terre d’Argine, nella seduta di mercoledì 14 dicembre 2016, ha approvato all'unanimità il Regolamento Agente Speciale 006.

Il Regolamento rappresenta l'esito del percorso partecipativo, promosso dall’Unione delle Terre d’Argine-Settore Istruzione e realizzato grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna (bando 2015 L.R. 3/2010), ed in particolare del progetto Agente Speciale 006 - Come una comunità può essere agente della qualità nei servizi educativi 0/6. Promuove il miglioramento della qualità dell’esperienza educativa dei bambini e delle bambine nei servizi 0-6 anni attraverso forme di collaborazione fra Amministrazione e Comunità estendendo l’ambiente dell’apprendimento e del benessere socio-educativo al contesto-comunità. Gli “Agenti speciali” (tutti cittadini attenti, attivi che interagiscono con il contesto dei servizi educativi e si impegnano a rendere il territorio a misura di bambini e bambine, compiono azioni guidate da medesimi principi e valori) sono chiamati a proporre e compiere vere e proprie “missioni speciali”, definite in base alle esigenze che di volta in volta emergono, funzionali all’esperienza educativa dei bambini e delle bambine all’interno e all’esterno dei servizi 0-6, soprattutto orientate a obiettivi di qualità da raggiungere tramite la sottoscrizione di un impegno che sostanzia la collaborazione tra cittadini e amministrazione.
Già dall’ inizio del 2017 partirà la fase di attuazione del Regolamento con l’istituzione dell’Associazione Agenti Speciali 006, i cui compiti andranno dallo sviluppare attività, interventi e progetti di valore comunitario al promuovere la collaborazione tra pubblico e privato, dall’ intercettare risorse (donazioni, contributi, sponsor, crowdfunding); attivare team dei “talenti” (nonni, volontari, ex insegnanti, …) al divulgare e disseminare informazioni.